In questo breve video ti voglio parlare di un recente episodio passato agli onori della cronaca non solo sportiva. Sto parlando del litigio occorso domenica scorsa tra il portiere del Chelsea, lo spagnolo Kepa, e il suo allenatore made in Italy, Maurizio Sarri, durante la finale di Coppa di Lega inglese!

In questo episodio ho colto una lezione molto importante che si collega con una delle paure più grandi per la maggior parte di noi… La paura del giudizio! Una paura che frena tutti e che a volte ci fa rinunciare ai nostri sogni e ai nostri obiettivi.

Nello specifico, a pochi minuti dal termine dei tempi supplementari, il portiere del Chelsea si lascia cadere a terra e Sarri per paura di un infortunio che incidesse sulla buona riuscita dei calci di rigore predispone il cambio. Quando è tutto pronto però, Kepa si rialza, fa ampi cenni che si sente bene, si rifiuta di uscire e alla fine il cambio viene annullato.

Un’incomprensione tra giocatore e allenatore che a volte può capitare, ma l’ira di Sarri è veramente eccessiva e il perché viene fuori durante la conferenza stampa…

Infatti, Sarri era preoccupato di quello che potessero pensare tifosi e stampa! Aveva paura che dall’esterno si potesse pensare che non abbia il controllo della squadra e dello spogliatoio!

Prima di andare oltre nella lettura però, accedi al Video Corso GRATIS Musicalmente Digitale. Più di un’ora di nozioni per imparare come sfruttare gli strumenti del digital marketing, nella tua attività musicale!

Bloccarsi ancora prima di partire

La paura del giudizio quindi ha giocato un ruolo determinante e decisivo nella reazione di Sarri e in un certo senso ha amplificato il problema. Questo è esattamente ciò che ci succede ogni giorno in ogni nostra importante scelta…

Quante volte ti è capitato di volerti mettere in gioco per raggiungere un obiettivo, ma di esserti quasi subito frenato per la paura del giudizio? Magari qualche presa in giro da quelli che dovrebbero essere i tuoi amici o qualche battutina pungente da un famigliare… Oppure, peggio ancora, un “ma dove vuoi andare” dal tuo partner!

Insomma, quante occasioni vuoi continuare a perdere per dare retta alle cavolate che dicono agli altri?

Vuoi passare la vita ad accontentare gli altri o a realizzare i tuoi sogni e seguire le tue passioni?

Ecco, ora la scelta è tua! Continuare a dare retta a quello che pensano gli altri oppure concentrati sui tuoi obiettivi. Sì, perché il metodo migliore per far tacere le voci esterne e fregartene di quello che possono dire gli altri è esattamente quello di concentrarsi sui tuoi obiettivi.

Focalizzati su ciò che vuoi e sul risultato finale! D’altronde la gente avrà sempre qualcosa da dire, ma tu accetta solo le critiche costruttive e il resto lascialo fuori!

Per ricevere gli ultimi aggiornamenti del digital marketing studiato apposta per il settore musicale, metti mi piace alla nostra pagina Facebook!

E se non lo hai ancora fatto, clicca qui sotto e iscriviti al Video Corso GRATIS Musicalmente Digitale per fare della musica il tuo vero lavoro!